Prandelli: “La ferita del Mondiale è ancora aperta”

Prandelli: “La ferita del Mondiale è ancora aperta”

Prandelli: “La ferita del Mondiale è ancora aperta”

chiudi

Prandelli: “Per la panchina nerazzurra invece c’erano delle voci, diciamo solo così

Intervenuto ai microfoni de Il Corriere della Sera, l’ex xt azzurro Cesare Prandelli ha parlato del momento attuale e delle voci circa un suo possibile approdo sulla panchina dell’Inter: “Incontro interessante, con ottime persone. Però decidere di trasferirsi in Cina è complicato. Per la panchina nerazzurra invece c’erano delle voci, diciamo solo così. Al Galatasaray si è dimesso il presidente che mi aveva chiamato e i nuovi mi hanno licenziato. Non esonerato. Infatti sono ancora in causa. Ma il calcio è come lo racconti, e mi hanno dato del bollito. Italia? La ferita del Mondiale è ancora aperta criticare va bene, massacrare no“.