Europa League: 2-1 della Fiorentina sul Qarabag, per la Roma scialbo 0-0

Europa League: 2-1 della Fiorentina sul Qarabag, per la Roma scialbo 0-0

Europa League: 2-1 della Fiorentina sul Qarabag, per la Roma scialbo 0-0

chiudi

Rinviata a domani la sfida tra Sassuolo e Genk per nebbia. I neroverdi sono comunque già aritmeticamente eliminati

Vola la Fiorentina, non decolla la Roma delle riserve. Il tardo pomeriggio europeo per le italiane ha un sapore agrodolce, anche se, va sottolineato, la sfida della Roma con l’Astra Giurgiu ai giallorossi serviva esclusivamente come passerella. Tutt’altro discorso per la Viola, che doveva vincere per assicurarsi il primato nel girone. Vittoria che è arrivata, in maniera anche abbastanza convincente, grazie al giovane Federico Chiesa, da oggi non più “solo” il figlio di Enrico. In una gara aperta e combattutta per lunghi tratti, la Fiorentina è riuscita prima a passare in vantaggio con la rete di Vecino, si è fatta poi riagganciare da Reynaldo, fino alla rete decisiva di Chiesa jr., abile nel portare i tre punti alla squadra di Sousa grazie a un colpo di testa vincente. Il risultato, che sancisce la vittoria del girone da parte della compagine italiana, ha significato anche la definitiva eliminazione per gli azeri del Qarabag. Gara molto più lenta e francamente noiosa tra Roma e Astra Giurgiu. Complice il claomoroso 3-2 del Viktoria Plzen contro l’Austria Vienna (avanti 2-0 e con un uomo in più, i viennesi si sono fatti rimontare nella ripresa dai cechi) i romeni sono comunque riusciti a qualificarsi grazie al punticino strappato ai giallorossi.

Edin Dzeko