Roma, sospiro di sollievo: accolto il ricorso per Strootman

Roma, sospiro di sollievo: accolto il ricorso per Strootman

Roma, sospiro di sollievo: accolto il ricorso per Strootman

chiudi

La Corte d’appello sportiva ha cancellato le due giornate di squalifica inflitte precedentemente all’olandese per i fatti accaduti nel derby. La Roma può sorridere

La Roma può tirare un sospiro di sollievo: contro Milan e Juventus, Kevin Strootman sarà regolarmente a disposizione. Il centrocampista olandese era stato “fermato” per due turni dal Giudice Sportivo, dopo il contatto a gioco fermo con il laziale Danilo Cataldi e quella caduta ritenuta una “simulazione” e per questo degna della prova tv. Stamane, però, la Corte d’appello sportiva ha accolto il ricorso d’urgenza presentato dal club giallorosso, annullando di fatto la squalifica precedentemente inflitta a Strootman.

Come detto, dunque, il giocatore sarà a disposizione per il prossimo match contro il Milan, in programma lunedì sera all’Olimpico, e la successiva trasferta a Torino con la Juventus. sull’accaduto, prima del verdetto della Corte d’appello, il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, si era espresso in merito alla questione, commentando così le parole di Beppe Marotta: “Ha detto che ho parlato da? Ha detto cose giuste, perché sono un tifoso. Ha anche detto che il nostro amministratore delegato, Umberto Gandini, è serio, preparato e competente, e lo è assolutamente. Mi ha anche suggerito di confrontarmi con lui, ma in realtà lo faccio tutti i giorni, visto che lavoriamo insieme, e pensavamo che questo Marotta lo sapesse. Se parla Baldissoni o Gandini non c’è differenza, perché è la Roma a parlare“.