TIM Cup: ok Samp e Atalanta, cade il Palermo e salta De Zerbi

TIM Cup: ok Samp e Atalanta, cade il Palermo e salta De Zerbi

TIM Cup: ok Samp e Atalanta, cade il Palermo e salta De Zerbi

chiudi

La sconfitta ai rigori dei rosanero contro lo Spezia è costata cara al tecnico ex Foggia, sostituito da Eugenio Corini

Continua a delinearsi il tabellone della Coppa Italia, in attesa dell’ingresso delle otto teste di serie, previsto per il mese di gennaio. Quest’oggi sono andati in scena altri tre incontri per valevoli per il quarto turno, con un solo risultato a sorpresa, la sconfitta ai calci di rigore del Palermo contro lo Spezia. Un ko costato carissimo al tecnico De Zerbi, esonerato nel pomeriggio da Zamparini. Al suo posto siederà sulla panchina rosanero Eugenio Corini.

Inarrestabile Atalanta

Continua la marcia irresistibile dell’Atalanta di Gasperini. In attesa del big match contro la Juventus del prossimo sabato, i nerazzurri hanno superato senza alcuna difficoltà il Pescara di Oddo, sempre più in crisi. Tre a zero secco dei bergamaschi, andati a segno già dopo sette minuti con Raimondi, raddoppiando al 29′ con Grassi e sigillando il successo nei minuti finali con Pesic. Agli ottavi per gli uomini di Gasperini ci saranno proprio i bianconeri di Allegri.

Lo Spezia si ripete

Altra prestazione sorprendente dello Spezia che, dopo la vittoria ai rigori dello scorso anno all’Olimpico contro la Roma di Garcia, quest’anno si è ripetuta estromettendo il Palermo al Barbera e regalandosi gli ottavi al San Paolo contro il Napoli. Decisivi per i rosanero gli errori di Balogh e Goldaniga, al termine di un match comunque giocato non male dagli uomini di De Zerbi, piuttosto sciuponi sotto porta. Il tecnico ex Foggia è stato così esonerato nel pomeriggio dal presidente Zamparini, che aveva fino a questo momento mostrato molta più pazienza rispetto ai suoi standard. “E’ stato uno spettacolo penoso“, ha riferito a Repubblica il numero uno del club siciliano, “penosa la squadra e penoso l’allenatore. Il giorno prima della partita gli avevo mandato un sms dicendogli che non m’interessava nulla della partita con la Fiorentina e che quello con lo Spezia era un passaggio molto delicato dal punto di vista psicologico. Per questo motivo gli ho chiesto di far giocare tutte le prime linee. E lui cosa ha fatto? Ha schierato una squadra con tante riserve. Sono certo che lo ha fatto per farsi cacciare e, a questo punto, chiederò la risoluzione del contratto per gravi inadempienze. Sono molto deluso perché questa, più che un’offesa a me, è un’offesa al pubblico di Palermo e alla sua passione“.

Samp in scioltezza

In serata vittoria senza troppi patemi per la Sampdoria di Giampaolo, che piega con il risultato di 3-0 il Cagliari di Rastelli, sceso in campo con tante seconde linee ma comunque capace di mantenere la gara aperta fino agli ultimi minuti. Decisive le reti di Alvarez nel primo tempo e la doppietta nella ripresa di Schick. Per la squadra di Ferrero agli ottavi ci sarà la Roma.

Db Ponte di Legno (Bs) 25/07/2015 - amichevole / Palermo-Hapoel Haifa / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Maurizio Zamparini

Maurizio Zamparini